Mesagne (Br).“AUTISMO: QUALI INTERVENTI?” II° APPUNTAMENTO DI INFORMAZIONE E PARTECIPAZIONE Sabato 08 Febbraio 2020

Sabato 8 Febbraio 2020 alle ore18:00 presso l’Auditorium del Castello Normanno Svevo di Mesagne, continua la serie di appuntamenti sull’autismo promossi dalla Fondazione San Giorgio in collaborazione con Apulia Diagnostic, TMA Metodo Caputo Ippolito, associazione Coloriamo il mondo e con il patrocinio del Comune di Mesagne.

Dopo il successo del I° appuntamento dal titolo Autismo: diagnosi precoce, si terrà il secondo incontro di informazione e partecipazione dal titolo: “AUTISMO: QUALI INTERVENTI?”.

Dopo i saluti iniziali del Sindaco di Mesagne, Dr. Antonio Matarrelli e del Presidente della Fondazione San Giorgio, Dr Stefano Luca Giaffreda, l’incontro sarà introdotto dal Consulente politico cittadino alla disabilità del Comune di Mesagne, Dr. Antonio Calabrese. L’evento sarà moderato dal Dr. Cosimo Guido, coordinatore Brindisi/Taranto della TMA (terapia multisistemica in acqua – metodo Caputo Ippolito) e sarà incentrato sull’importanza dei trattamenti utilizzati nell’approccio terapico che hanno come obiettivo il potenziamento delle autonomie del soggetto e il miglioramento della sua qualità di vita personale, sociale e scolastica/lavorativa.

AUTISMO: QUALI INTERVENTI?

Non è possibile individuare un intervento esclusivo e specifico per tutte le persone con disturbo dello spettro autistico a causa della variabilità e complessità dei sintomi. Il percorso terapeutico deve evolversi e modificarsi in funzione dell’evoluzione e dei cambiamenti, in itinere, del disturbo. Quanto più complesso appare il quadro clinico più è necessario individuare obiettivi intermedi, ciascuno dei quali può prevedere più interventi per la sua realizzazione. La terapia cognitivo-comportamentale da un’attenta analisi delle linee guida rappresenta ad oggi l’intervento di prima scelta per molti disturbi.

Gli argomenti saranno trattati e resi oggetto di discussione da:

Dott.ssa Anna Lerna – Psicolinguista, I.R.C.C.S. “E. MEDEA”, Brindisi (BR);

Dott. Marco Annecchiarico – Terapista della neuro e psicomotricista TNPEE, Associazione “La Nostra Famiglia”, Ostuni (BR);

Dott.ssa Giovanna Di Carlo – Psicologa/Psicoterapeuta – Analista del Comportamento BCBA;

Dott.ssa Marina Mazzotta – Psicologa/Psicoterapeuta – Supervisore TMA metodo Caputo Ippolito;

Anche questo secondo appuntamento sarà di carattere informativo ma soprattutto partecipativo ed è proprio per questo motivo che sarà prevista una TAVOLA ROTONDA e un DIBATTITO CONCLUSIVO a cui è richiesta la partecipazione dei Rappresentanti delle Associazioni presenti sul Territorio, delle Istituzioni scolastiche e dei cittadini tutti.

Lo scopo è quello di creare una rete, un’interazione stabile, per dare concretezza di continuità e sviluppo all’attività di informazione e divulgazione e per adottare insieme iniziative che possano dare un reale supporto all’argomento.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.