San Michele Salentino. Indagine “bronx”. Denunciati un uomo ed una donna per detenzione illegale di armi.

Ieri 1 febbraio 2020, a conclusione di accertamenti eseguiti nel corso della fase esecutiva dell’operazione “Bronx”, i Carabinieri di San Michele Salentino hanno denunciato V.P., 28enne del luogo, attualmente detenuto in carcere per altri reati, e la sua convivente, B.I., 34enne del luogo, per detenzione illegale e alterazione di armi.

Nello specifico, i militari operanti, nel corso di una perquisizione eseguita presso l’abitazione rurale ubicata in contrada Padalini, agro di San Vito dei Normanni, in uso ai predetti, hanno rinvenuto, nel comignolo del trullo, un fucile cal. 36, sprovvisto di marca e matricola, con le canne mozzate e dieci cartucce dello stesso calibro. Arma e munizioni sono state sequestrate e messe a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.