San Michele Salentino. Indagine “bronx”. Denunciati un uomo ed una donna per detenzione illegale di armi.

Ieri 1 febbraio 2020, a conclusione di accertamenti eseguiti nel corso della fase esecutiva dell’operazione “Bronx”, i Carabinieri di San Michele Salentino hanno denunciato V.P., 28enne del luogo, attualmente detenuto in carcere per altri reati, e la sua convivente, B.I., 34enne del luogo, per detenzione illegale e alterazione di armi.

Nello specifico, i militari operanti, nel corso di una perquisizione eseguita presso l’abitazione rurale ubicata in contrada Padalini, agro di San Vito dei Normanni, in uso ai predetti, hanno rinvenuto, nel comignolo del trullo, un fucile cal. 36, sprovvisto di marca e matricola, con le canne mozzate e dieci cartucce dello stesso calibro. Arma e munizioni sono state sequestrate e messe a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.