Mesagne (Br).Corsi gratuiti di nuoto per anziani e persone diversamente abili

L’Amministrazione comunale di Mesagne ha accolto la proposta progettuale della società sportiva “Feel Good” di Cellino San Marco per l’attivazione dei corsi gratuiti di motricità in acqua.

“Attraverso il nuoto, l’iniziativa mira a favorire la partecipazione alla vita sociale; serve a promuovere l’adozione di stili di vita sani, utili ad incrementare gli standard di benessere psicofisico e i livelli di autostima dei beneficiari”, ha commentato il sindaco di Mesagne, Toni Matarrelli. La frequenza sarà garantita a 20 persone diversamente abili e a 20 soggetti di età superiore a 60 anni, residenti nel Comune di Mesagne. “E’ noto come la regolarità nella pratica sportiva possa rallentare i processi di invecchiamento e risultare funzionale per il miglioramento delle aspettative e della qualità di vita”, ha sottolineato Anna Maria Scalera, assessore comunale ai Servizi sociali. Gli interessati potranno presentare domanda di partecipazione entro il prossimo 15 febbraio. “I progetti avranno una durata trimestrale e i trattamenti, che prevedono l’affiancamento di personale specializzato, avranno cadenza settimanale secondo il calendario previsto. E’ possibile immaginare che dopo tale periodo, l’efficacia riscontrata indurrà gli utenti a continuare il percorso”, ha spiegato Antonio Calabrese, consulente alle Politiche delle disabilità.

I moduli delle istanze sono disponibili presso l’ufficio Servizi sociali in via Castello e possono essere scaricati dal sito istituzionale del Comune di Mesagne; ulteriori informazioni potranno essere richieste contattando il numero 0831776065.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.