San Valentino: raddoppia il cioccolato, protagonista indiscusso della festa degli innamorati

  • Le ricerche di cioccolato aumentano del 126%

  • Fondamentale il vino per i festeggiamenti a lume di candela
  • Fiori e profumi si confermano tra le preferenze dei consumatori

Febbraio 2020 – Manca poco all’arrivo della festa più dolce dell’anno: San Valentino. La festa degli innamorati, la cui dolcezza non solo è data dai sentimenti che l’accompagnano, ma anche dal co-protagonista indiscusso di questo giorno, il cioccolato.

In occasione di questa ricorrenza, Tiendeo.it, azienda leader nei servizi drive-to-store per il settore retail ha studiato le tendenze dei consumatori, scoprendo che gli italiani si confermano fedeli alle tradizioni, regalando cioccolato, fiori e profumi, il tutto accompagnato da un buon vino per celebrare la romantica serata.

Vince il cioccolato in tutte le sue varianti

Il cioccolato si afferma come il regalo vincente secondo le preferenze degli italiani per San Valentino. In tutte le sue varianti. Cioccolatini, praline, al latte o fondente, quello che conta è che non manchi, indipendentemente dall’età e dal genere dei consumatori. Il cioccolato mette d’accordo gli italiani.

La festa degli innamorati è una ricorrenza che non tutti festeggiano allo stesso modo, c’è chi ci crede molto ed è favorevole a regali costosi, e chi invece pensa sia semplicemente l’occasione per fare un pensiero e passare insieme una serata romantica. E cosa c’è di più dolce di una scatola di cioccolatini? A confermare la tendenza sono le ricerche degli italiani, che durante la settimana di San Valentino vedono un picco impressionante del 126%: più del doppio rispetto alla consuetudine.

Dillo con un fiore

Per non sbagliare, e sempre a proposito di romanticismo e tradizione, sono i fiori a seguire in classifica. Anche in questo caso si tratta di un regalo che non pretende di essere eccessivamente caro, ma che va al di là del valore materiale, ricordando che ciò che conta è il pensiero e l’attenzione rivolta all’altro, piuttosto che la spesa in sé. Soprattutto in occasione di una ricorrenza che si celebra proprio a ridosso delle festività natalizie, ovvero quando gli italiani si trovano a dover fare attenzione a come e quanto spendono, reduci dalle grandi compere per il Natale, dei viaggi e dei festeggiamenti, che si sa, hanno sempre un costo che incide sull’economia personale.

Sempre in linea con questa tendenza ai regali classici, completano il podio i profumi con un aumento nelle ricerche del 40%. San Valentino è infatti l’occasione perfetta per sperimentare nuove fragranze o per farsi regalare il proprio profumo preferito che è a punto di terminare.

Prendendo in considerazione le categorie merceologiche in senso più ampio, a trionfare sono invece bricolage e giardinaggio con un aumento del 10%, abbigliamento con un aumento del 7% e cosmesi con un aumento del 2%. Queste percentuali confermano la tendenza degli italiani a non ripetere tipologie di acquisto già effettuate a Natale e con i saldi, e a concentrarsi piuttosto sulla cena e sul pensiero verso l’altro.

A tavola vince il vino

Italiani romantici e buongustai. Per la cena di San Valentino non ci sono dubbi, è il vino a dominare le ricerche, con un picco del 9% in previsione della festa degli innamorati. Insieme a portate più o meno ricercate, il vino risulta essere l’accompagnamento preferito da uomini e donne per una serata romantica.

Una cena a lume di candela, un buon vino, un mazzo di fiori e una scatola di cioccolatini, e il successo è assicurato!


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.