RIPARTE “APULIA DEVELOPMENT FILM FUND”, LO STRUMENTO DELLA REGIONE PUGLIA E DI APULIA FILM COMMISSION FINALIZZATO ALLA CRESCITA DEI PROGETTI FILMICI SOTTO IL PROFILO CREATIVO E PRODUTTIVO.

La Regione Puglia e la Fondazione Apulia Film Commission comunicano che, come da delibera del 20 gennaio 2020 del Consiglio di Amministrazione di AFC, riparte il bando Apulia Development Film Fund disponibile on-line nella sezione dedicata del sito della Fondazione. Si comunica, inoltre, che i termini per la presentazione delle nuove domande per la seconda sessione, è fissato dal 15 aprile al 15 maggio 2020.

In riferimento alla valutazione delle domande ricevute nella prima sessione (dall’1 al 31 ottobre 2019), a breve sarà nominata l’apposita Commissione tecnica per la valutazione ed ogni aggiornamento sarà tempestivamente comunicato.

L’Apulia Development Film Fund è il fondo destinato alle piccole e medie imprese, finalizzato a sostenere la fase di sviluppo e pre-produzione di opere o serie di opere audiovisive cinematografiche, televisive, di finzione e di animazione, con il fine di valorizzare le location pugliesi.

Obiettivo del Development, quindi, è di incoraggiare il potenziale creativo degli autori e accrescere l’attrattività del territorio pugliese quale set di produzioni audiovisive e valorizzare la bellezza e la varietà della Puglia dal punto di vista del patrimonio storico, artistico e paesaggistico.

Le categorie ammesse sono quattro: Cinema, Serie Tv, Doc e Animazione. Per ciascuna categoria, inoltre, un progetto avrà diritto alla partecipazione d’ufficio all’edizione successiva del forum di coproduzione Apulia Film Forum, organizzato dalla stessa Fondazione Apulia Film Commission.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.