“Ambiente,Lavoro, Futuro-il Pianeta che Speriamo ”.Iniziativa organizzata dall’ Ufficio Pastorale dell’ Arcidiocesi Brindisi-Ostuni e l’equipe del“Progetto Policoro“

Ambiente, Lavoro, Futuro- il Pianeta che Speriamo ”, grande e significativo successo dell’ iniziativa organizzata dall’ Ufficio Pastorale dell’ Arcidiocesi Brindisi – Ostuni e l’ equipe del “Progetto Policoro “. “ Parola d’ordine “ : SINERGIA .

E’ una fase molto delicata per tutti, il mondo intero, i Paesi, i territori, le famiglie, precari e disoccupati e lavoratori, chi soffre, la politica, gli amministratori.

Tutti, evidentemente, alla ricerca di “ un mondo ideale”, in cui vivere e lavorare serenamente , sognare una “ società diversa”, dove continuare a creare, operare, investire, progettare.

Un mondo che non sia quello “ dell’ improvvisazione”, del “ solo parlare e non fare”, della “ politica inconcludente, corrotta, incapace”, degli “ inquinatori”, di chi “ non è solidale, ma individualista”.

Temi “ nobili”, “universali”, che, spesso, sfuggono di mano, di fronte ad una “ vita troppo veloce e da stress” e, appunto, ad un “ senso individualista” che vuole sovrastare elementi come sinergia e comunità di intenti .

Ambiente, Lavoro, Futuro – Il Pianeta che Speriamo” è stato il tema di un’ iniziativa organizzata giovedì pomeriggio, presso la Chiesa Scuole Pie a Brindisi, dall’ Ufficio Pastorale dell’ Arcidiocesi Brindisi – Ostuni e l’ equipe del “ Progetto Policoro”, un “ contenitore” ambizioso, di progettualità e speranza .

Il mondo ecclesiale, che, anche nel territorio brindisino, sta dimostrando di avere “ uno sguardo ampio verso il futuro”, proprio attraverso queste iniziative. Già, “ Ambiente, Lavoro, Futuro,Sviluppo”, problematiche che vanno affrontate sinergicamente, con tutte le realtà del territorio e la comunità .

E non è casuale, ormai da diverso tempo, ad esempio, la grande sinergia tra l’ Ufficio Pastorale e l’ Arcidiocesi e l’ organizzazione sindacale Cisl, nel Progetto Policoro e non solo. L’ iniziativa( un messaggio universale lanciato alla comunità brindisina) vuole essere in sostanza un percorso virtuoso che coinvolga i diversi attori del territorio, per chiedersi “ quali possano essere concretamente le soluzioni e progettualità che portino ad uno sviluppo sostenibile “.

Uno sviluppo che non può prescindere ( come tra l’ altro affermato dall’ Arcivescovo Brindisi – Ostuni Domenico Caliandro) da quelle risorse e competenze umane che si incontrano, discutono, pensano, agiscono, riflettono, con comunità di intenti .

L’ introduzione di Don Mimmo Roma( parroco della Cattedrale, personalità cardine dell’ Ufficio Pastorale che fa della solidarietà e la sinergia due elementi probanti del proprio patrimonio religioso e morale), gli interventi di rappresentanti nazionali e locali del mondo cattolico e sociale : Don Bruno Bignami ( Direttore dell’ Ufficio dei Problemi Sociali e del Lavoro Conferenza Episcopale ), Angelo Colombini ( segretario Nazionale Confederale Cisl con delega ai settori Ambiente ed Energia ), Filippo De Miccolis ( Presidente Provinciale Coldiretti Brindisi).

Diverse le tematiche e problematiche affrontate, le emergenze ambientali che ad esempio legano tra loro Taranto e Brindisi, i giovani disoccupati che cercano fortuna altrove, il dramma dei cinquantenni che hanno perso il lavoro o il lavoro non ce l’ hanno, salute – ambiente – lavoro – produttività che dovrebbero andare sempre paralleli in una visione a largo raggio di sviluppo sostenibile.

E poi, questa parola, SINERGIA, che non deve essere “ tabù “, ma una “ voce roboante” che penetri in ognuno di noi, nella comunità “ sana e solidale”, nella politica e le istituzioni, in quel mondo del volontariato e dell’ associazionismo che era presente in un percorso appena iniziato .

Video interviste

Foto di Marcello Altomare

BRINDISI.“ La vita è amore”- il messaggio lanciato da Don Mino Schena e le ragazze del camper “Evviva”

 

.