PIANO PER IL SUD, FITTO: DOPO 7 MESI IL CONTE-BIS SI RICORDA E SIAMO ALL’ANNO ZERO!

Dichiarazione del co-presidente del gruppo europeo ECR-FRATELLI D’ITALIA, Raffaele Fitto

“Il Governo Conte-Bis dopo 7 mesi dal suo insediamento affronta per la prima volta il tema del Sud. Come? Sostanzialmente rinviando e non assumendo nessuna decisione concreta. Il Piano è articolato in 5 missioni (Inclusione, Giovani, Innovazione, Ecologia e Mediterraneo), tutte condivisibili, ma nessuna realmente concreta.

“Il rifermento alle risorse, poi, fa emergere con chiarezza la distanza tra l’annuncio e la realtà: 130 miliardi per i prossimi 10 anni, fino al 2030, queste sono le risorse del nuovo ciclo di programmazione niente di nuovo e niente di più. Sui Fondi europei 2014-2020, la maggior parte dei quali ancora non spesi, nessuna parola. Si rinvia al 30 aprile prossimo la ricognizione avviata a giugno 2019 col Decreto Crescita.

“Altri aspetti negativi sono, infine, l’assenza di progetti e d’interventi – che ci fa pensare che ancora una volta non vedremo partire i lavori e aprire i cantieri – e nessuna proposta su come accelerare la spesa e rilanciare le infrastrutture”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.