Mesagne (Br).Integrazione scolastica: al via il piano di formazione per gli operatori coinvolti

Sarà presentato domani, lunedì 17 febbraio alle ore 15.00 presso l’Auditorium del Castello comunale di Mesagne, il Piano di formazione relativo al servizio di Integrazione scolastica gestito dalle cooperative “Socioculturale” e “Genss”.

L’offerta sarà rivolta ai docenti, agli educatori e agli operatori socio-sanitari che operano nei Comuni dell’Ambito territoriale sociale BR4; saranno coinvolti gli 81 operatori degli 11 Istituti scolastici che hanno sede nei nove Comuni associati. Articolata in quattro moduli, l’offerta formativa approfondirà – con il contributo di esperti di chiara fama – la mission del servizio e le modalità di collaborazione con gli altri attori sociali ed istituzionali del territorio. I seminari verteranno sui seguenti temi: minori con disabilità e servizio di integrazione scolastica, il ruolo dell’educatore professionale, la metodologia di intervento a favore dei bambini con disturbi dello spettro autistico, i disturbi psichiatrici in adolescenza, tutti target emergenti tra i 147 minori che beneficiano dei progetti di presa in carico.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di implementare il livello di efficacia e la qualità degli interventi realizzati al fine di migliorare il processo di inclusione e le possibilità di apprendimento dei soggetti coinvolti.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.