Raccolta fondi Telethon, Mesagne consegna assegno e salvadanaio

E’ un impegno mantenuto quello assunto dalla città di Mesagne con Telethon in occasione della raccolta fondi che si è svolta durante il mese di dicembre.

Il sindaco Toni Matarrelli ha incontrato Franco Cappelli, referente per la Fondazione nelle province di Brindisi e Taranto, per consegnare l’assegno con le risorse destinate alla ricerca per la cura delle malattie genetiche rare: la campagna di solidarietà promossa dall’Amministrazione comunale ha determinato una somma pari a 2.676 euro alla quale si aggiunge il denaro contenuto in un salvadanaio, affidato nella stessa circostanza.

Il coordinamento delle attività è stato gestito dall’ufficio Servizi sociali, il personale comunale è stato impegnato in Villa nei giorni della storica maratona. Durante l’apertura degli stand per la vendita del materiale promozionale, l’associazione “Protezione Volontaria Civile Mesagne” e il volontario Stefano Arnò hanno garantito la presenza e la loro preziosa collaborazione per la buona riuscita dell’evento di solidarietà. “Una prova di generosità ed impegno da parte della nostra città: associazioni, parrocchie, scuole, singoli cittadini si sono spesi per offrire una speranza a chi è affetto da patologie gravi, malattie spesso prive di terapie efficaci”, ha commentato il sindaco Matarrelli.

Nel corso dell’iniziativa tenutasi nella stanza del primo cittadino – alla presenza del consigliere regionale Mauro Vizzino; dell’assessore comunale alle Politiche sociali, Anna Maria Scalera; di numerosi rappresentanti dell’Amministrazione comunale – il presidente territoriale della Fondazione ha ringraziato tutti coloro che hanno partecipato, sostenendo iniziative pubbliche e ogni proposta utile alla causa di beneficenza. Si tratta dell’associazione “Auser Mesagne” e del Centro Polivalente anziani “Francesco Bardicchia”, dei gruppi sportivi delle parrocchie San Pio e Sant’Antonio, del secondo Circolo didattico “Giovanni XXIII”.

Sono state ringraziate per la collaborazione: la Scuola “Giosuè Carducci” e l’Istituto di istruzione secondaria superiore “Epifanio Ferdinando”; la parrocchia Mater Domini; le associazioni “La Bottega del teatro”, “Centro Studi Antonucci” e “Le note del pentagramma”; la palestra Zen. Tra i cittadini che si sono impegnati per sostenere le iniziative, un ringraziamento speciale è stato rivolto ad Antonella Catanzaro.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia  Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi.

Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland,  non percedendo  provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una  donazione..Ti ringraziamo per l'attenzione.