L’Associazione Perbrindisi rassicura l’ ingresso in società di un nuovo Socio disposto a rilevare il 40%

L’Associazione Perbrindisi, facendo seguito al precedente comunicato col quale, in base agli accordi verbali intercorsi tra i vari Soci, rassicurava la tifoseria sull’imminente ingresso in società di un nuovo Socio disposto a rilevare il 40% delle quote societarie, fa presente che, per quanto ci è dato di sapere, l’Imprenditore ha confermato la volontà di entrare a far parte della SSD Brindisi FC.


Alla luce di quanto sopra, ma considerato anche il continuo e negativo chiacchiericcio che circola tra la tifoseria, a causa del quale in molti si sono allontanati dal seguire le sorti della prima squadra di calcio della città, CHIEDE a tutti i Soci che venga chiarito ufficialmente il motivo per il quale tale passaggio non è ancora avvenuto. Oltre alle eventuali motivazioni si chiede ancora, ai Soci tutti, maggiore responsabilità e chiarezza sulle proprie reali intenzioni, sia sulle necessità finanziarie attuali che sugli impegni futuri.Si sottolinea, inoltre, che seppur il merito della risalita dal Campionato di Prima Categoria a quello della Serie D è da accreditare ai Soci e Dirigenti artefici di tale impresa, è pur vero che oramai la categoria è patrimonio della città.In virtù di ciò, considerato il delicato momento dell’attuale Campionato, la scrivente Associazione chiede a tutti i sostenitori biancoazzurri, e fino alla fine della stagione, di mettere da parte le beghe societarie e di sostenere i nostri calciatori bisognosi del calore che ha da sempre contraddistinto la tifoseria brindisina. Forza Brindisi!


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.