San Vito dei Normanni. Denunciato un 50enne del luogo per abbandono e deposito di rifiuti speciali.

Sequestrati amministrativamente due locali adibiti a officine meccaniche non autorizzate.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di San Vito dei Normanni, unitamente ai Carabinieri della Stazione Forestale di Ceglie Messapica, hanno denunciato un 50enne del luogo per abbandono e deposito incontrollato di rifiuti speciali. Nello specifico, i militari, a seguito di perquisizione domiciliare, hanno accertato che l’uomo, in due distinti locali pertinenti alla sua abitazione, aveva avviato senza alcuna autorizzazione l’attività di officina meccanica. Durante il controllo sono stati rinvenuti in stato di abbandono incontrollato, rifiuti speciali consistenti in parti di motori meccanici, filtri, vasche di olio esausto e pneumatici. Il 50enne è stato deferito per abbandono incontrollato di rifiuti speciali e sanzionato per l’esercizio di attività di officina meccanica non autorizzata. I locali sono stati sottoposti a sequestro amministrativo.  


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia  Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi.

Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland,  non percedendo  provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una  donazione..Ti ringraziamo per l'attenzione.