IL “CANTASTORIE” FEDERICO QUARANTA A LECCE PER IL SUO NUOVO LIBRO “TERRA” INSIEME AL SENATORE DARIO STEFÀNO

Appuntamento sabato 22 feb alle ore 17.00 al ristorante Alex

Terra – Riscoprire le nostre origini per costruire un futuro migliore” è il titolo dell’ultimo libro di Federico Quaranta che l’autore presenterà sabato 22 febbraio a Lecce insieme al senatore Dario Stefàno. Un volume che “ripercorre luoghi, scelte e storie di uomini e donne quotidianamente impegnati nella terra d’Italia”. Edito da Sperling & Kupfer, il libro del conduttore radiofonico e televisivo, racconta storie di uomini e donne che hanno rifiutato di abbandonare i luoghi di origine, i mestieri antichi, la coltivazione di piante locali poco richieste o l’allevamento delle specie autoctone, e hanno scelto di restare e valorizzare secoli di conoscenza.

Federico Quaranta, che si definisce “cantastorie del cibo”, dal 2003 conduce con Tinto il programma “Decanter” su Radio2 per gli appassionati di territorio e buona tavola. Ha affiancato Antonella Clerici a La prova del cuoco ed è stato alla guida di Linea Verde Estate nel 2017 e nel 2018, e Linea Verde Domenica nell’edizione 2018/19.

Appuntamento sabato 22 alle ore 17 al ristorante Alex di Lecce. Modera la presentazione la giornalista Rosaria Bianco.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.