BRINDISI.IN MEMORIA DI SOTTILE E DE FALCO,IL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI PARTECIPA ALLA COMMEMORAZIONE E INCONTRA DON LUIGI CIOTTI

IN MEMORIA DI SOTTILE E DE FALCO DOMENICA 23 FEBBRAIO (dalle ore 16,30) IL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI DI BRINDISI PARTECIPA ALLA COMMEMORAZIONE E INCONTRA DON LUIGI CIOTTI  IN PIAZZA SOTTILE DE FALCO

A seguire, dalle ore 17,30, secondo appuntamento del “Cineforum dei Ragazzi”  con una proiezione dedicata al tema degli eroi nella lotta alle mafie Presso la Sala Università di Palazzo Nervegna – Film con ingresso libero per tutti i ragazzi delle scuole di Brindisi –

Domenica 23 febbraio, a partire dalle ore 16,30, presso Piazza Sottile De Falco, il Consiglio Comunale dei Ragazzi di Brindisi partecipa alla commemorazione in onore dei due finanzieri Tony Sottile e Alberto De Falco che vedrà la presenza del presidente nazionale di Libera, Don Luigi Ciotti. A seguire, il nuovo appuntamento con il “Cineforum dei Ragazzi” che porterà sul grande schermo la proiezione di un film animato dedicato a raccontare la storia di due importanti eroi che hanno dedicato la vita alla lotta alla mafia (ingresso gratuito).

Il ventennale dal tragico evento che ha segnato il passaggio verso un profondo cambiamento nella storia di Brindisi, rappresenta per il Consiglio Comunale dei Ragazzi una preziosa occasione di azione e riflessione sui temi della legalità. Argomenti che quotidianamente segnano il lavoro dei membri del CCR impegnati attivamente in azioni contrapposte a quelle della criminalità: cultura del bene comune, rispetto per l’ambiente, riqualificazione urbana e sociale, lotta al bullismo.

Durante l’anno scolastico in corso, infatti, i “Quattro Villaggi” del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Brindisi si sono impegnati per portare bellezza nei luoghi e nei quartieri dimenticati attraverso azioni di riqualificazione sociale e ambientale. Hanno avviato una campagna di sensibilizzazione per diminuire la produzione di rifiuti di plastica monouso coinvolgendo tutti i ragazzi delle scuole primarie e secondarie della città. Hanno lanciato dei messaggi e intrapreso diverse azioni per affrontare, insieme ai propri compagni, il tema del bullismo all’interno delle scuole e non solo. Si sono impegnati a fronteggiare l’assenza di amore per la cultura proponendo interventi di bookcrossing all’interno dei giardini delle scuole.

Inoltre, hanno dato il via ad appuntamenti come il “Cineforum dei Ragazzi” una nuova tappa del percorso educativo del CCR, voluta dai giovani cittadini per vivere sotto una prospettiva diversa i temi della legalità, dell’ecosostenibilità, dell’uguaglianza, della cultura, caratterizzanti le tematiche affrontate dai “Quattro Villaggi”. Una preziosa occasione per favorire occasioni di socializzazione, svago, confronto e riflessione, uno strumento di arricchimento personale che accompagna i ragazzi verso la sperimentazione di nuove emozioni e conoscenze. I prossimi appuntamenti con il “Cineforum dei Ragazzi” sono previsti nelle giornate di domenica 8 e 22 marzo.

Tutti gli incontri in programma sono promossi dal Comune di Brindisi – Presidenza del Consiglio e Assessorato Politiche sociali, in collaborazione con la Cooperativa sociale “Amani”, l’Ambito Brindisi-San Vito dei Normanni e il Consiglio Comunale dei Ragazzi.

Altre informazioni e aggiornamenti sulle attività del CCR e sul programma del “Cineforum dei Ragazzi” sono disponibili sui canali social della Coop Amani (Facebook: amanibrindisi; Instagram: @amanibrindisi).

Per info: Segreteria Amministrativa Amani Coop. Sociale “La città dei ragazzi” – Tel. 0831-597872


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.