Brindisi. “Tentato omicidio, rapina, ricettazione, violenza privata”.Arrestato un 29enne di nazionalità albanese in esecuzione a ordinanza di custodia cautelare in carcere.

I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Brindisi hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a XHIXHA Rigent29enne di nazionalità albanese, emessa dal Tribunale di Teramo.

Il provvedimento scaturisce dalle risultanze investigative prodotte del Nucleo Investigativo di Teramo e dai Carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica, in quanto XHIXHA è ritenuto responsabile dei reati di tentato omicidio, rapina, ricettazione, violenza privata (fatti accaduti il 30.01.2020 in Colonnella –Teramo). Nello specifico l’arrestato si è reso protagonista di un conflitto a fuoco contro i Carabinieri durante un inseguimento. L’uomo ha sparato dopo che i militari si erano insospettiti della sua presenza nei pressi di una sala slot ubicata in Colonnella (TE) e successivamente, a bordo di un’autovettura, si è dato alla fuga ed ha sparato numerosi colpi di pistola contro l’auto di servizio, finendo  la sua corsa contro un muro perimetrale. Sceso dall’auto ha continuato a sparare contro i Carabinieri, i quali hanno reagito al fuoco, ma l’uomo si è dileguato e si è reso responsabile prima della rapina di una moto e successivamente di un’autovettura, utilizzata per continuare la fuga.

L’arrestato era già ristretto presso la Casa Circondariale di Brindisi, poiché sottoposto a fermo di indiziato di delitto, emesso dalla Procura presso il Tribunale di Teramo, poiché era stato ritenuto responsabile dei citati reati nonché di detenzione e porto illegale di arma clandestina e munizioni. Nello specifico l’uomo era stato fermato, nel centro storico di Brindisi il 04.02.2020, dai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Brindisi e di Teramo e nella circostanza era stato trovato in possesso di una pistola beretta calibro 22, con relative munizioni.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.