“L’archeologia subacquea e i paesaggi costieri del litorale brindisino” al Museo Ribezzo.

Nell’ambito delle iniziative organizzate per l’anno in corso dal Museo Archeologico “F.Ribezzo” di Brindisi (Piazza Duomo 7), per perseguire e favorire la conoscenza del patrimonio storico, artistico e culturale custodito nella struttura museale brindisina, sabato 29 febbraio, dalle ore 17.00 alle ore 20.00, è in programma la visita tematica “L’archeologia subacquea e i paesaggi costieri del litorale brindisino” per un suggestivo e virtuale incrocio di rotte marittime che racconta la storia dei paesaggi d’acqua che si sono succeduti nel corso dei secoli nel nostro territorio, attraverso il rinvenimento di materiali che viaggiavano per mare, da Punta del Serrone a Santa Sabina, passando per Apani.

L’iniziativa prevede la collaborazione dei soci di “Italia Nostra” che hanno promosso la partecipazione della prof.ssa Katia Mannino (UniSalento) per approfondimenti sui Bronzi di Punta del Serrone

La cittadinanza è invitata Per info e prenotazioni visita tematica contattare i numeri di telefono 0831/544257-56-58.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.