Brindisi. Aggredisce una donna all’interno di un esercizio commerciale. Denunciato un 25enne per lesioni personali, minacce, furto e danneggiamento aggravato.

I Carabinieri della Stazione di Brindisi Centro, a conclusione di attività investigativa, hanno denunciato un 25enne afgano per lesioni personali, minacce, furto e danneggiamento aggravato.

In particolare l’uomo, nella serata del 25 febbraio u.s., a Brindisi, dopo essersi introdotto all’interno di un esercizio commerciale per la riparazione di telefoni cellulari, raggiungeva ed aggrediva una 30enne pakistana residente a San Vito dei Normanni, in compagnia dei suoi tre figli minori. Il titolare dell’esercizio commerciale interveniva per cercare di evitare l’aggressione e lo stesso veniva colpito da oggetti posti sui ripiani esposti nel negozio e lanciati dall’aggressore che si impossessava, altresì, della somma in contanti di euro 1.900,00 custodita all’interno del registratore di cassa, per poi fuggire a piedi, facendo perdere le proprie tracce.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.