CORONAVIRUS, ZULLO: IL GOVERNO NAZIONALE COMMISSARI SUBITO EMILIANO!

Dichiarazione del capogruppo regionale di Fratelli d’Italia, Ignazio Zullo

“Abbiamo voluto come Fratelli d’Italia evitare strumentalizzazioni, polemiche e contrapposizioni nonostante ne avessimo ben donde: dall’impreparazione del sistema sanitario che Michele Emiliano ci lascia in dote, con penuria di posti letto di area critica e di area medica, e depauperamento dell’area della prevenzione, dai ritardi con il quale si è mosso, tutto preso dall’essere presente alla firma dei contratti degli stabilizzati a Foggia, per finire  all’estemporaneità delle disposizioni emanate di volta in volta.

“Ma oggi non si può assistere a ordinanze-comunicati stampa con i quali si lascia alla volontà di ogni genitore se mandare o non mandare i figli a scuola, ritenendoli giustificati. Assurdo! Se tale disposizione ha valenza scientifica utile alla prevenzione, dovremmo lasciare alla libera decisione del singolo docente se avviarsi la mattina a scuola per insegnare oppure se restare-giustificato da Emiliano-in via precauzionale a casa. E così per i Dirigenti e per il personale ATA perché la diffusione eventuale del COVID19 in un contesto scolastico non ha preferenze per classi di età ossia solo per gli studenti. Si rasenta il ridicolo tanto da confermare ciò che noi abbiamo sempre sostenuto: Emiliano è inadeguato a gestire il ruolo di Presidente della Regione Puglia! Una inadeguatezza che offende chi crede nel senso di responsabilità di chi è chiamato a gestire un’emergenza sanitaria come l’attuale.

“Noi continueremo ad essere responsabili e collaborativi ma qualcuno – e mi auguro lo faccia il premier Giuseppe Conte come ha già fatto per le Marche – richiami Emiliano ad essere più prudente e a soppesare quello che proclama e scrive e se questo qualcuno finalmente si rende conto dell’inadeguatezza di Emiliano lo commissari per questa emergenza perché atteggiamenti maldestri, superficiali e irrazionali che si compiono in Puglia condizionano anche altre parti geografiche dell’Italia e la confusione che si ingenera non aiuterà a controllare l’emergenza”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.