Vox Italia:Caos nel porto di Bari, “Qual è la distanza minima consigliata per evitare il contagio da coronavirus?

Date un’occhiata a queste foto che una televisione albanese ha pubblicato oggi per testimoniare il caos nel porto di Bari prima della partenza di due traghetti per l’Albania”. A richiamare l’attenzione sulla gestione dei passeggeri in transito dal porto di Bari è Giancarlo Vincitorio, esponente regionale di Vox Italia.

Circa 1,200 persone ieri si sono accalcate per entrare nel terminal passeggeri con la finalità di imbarcarsi sui traghetti dopo la decisione del governo albanese di sospendere tutti i voli di linea e i collegamenti marittimi con l’Italia.

La gestione dei passeggeri è stata molto caotica come confermano le foto e il video della televisione albanese. “Purtroppo è una scena che si ripete da molto ma stupisce – dice Vincitorio – che finanche in questo periodo di misure eccezionali di prevenzione dal coronavirus non si sia provveduto ad adottare almeno le necessarie azioni di distanziamento interpersonale”.

La stessa emittente televisiva – aggiunge Vincitorio – evidenzia che non sarebbero state effettuate le misurazioni della temperatura ai passeggeri in procinto di imbarcarsi. Quanto accaduto nel porto di Bari può essere ritenuto un comportamento coerente con le misure preventive dettate dall’emergenza sanitaria?”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.