Il sindaco di Brindisi Riccardo Rossi in quarantena : “ Cerchiamo di essere uniti e rimanete a casa “

Il Sindaco di Brindisi Riccardo Rossi ha confermato di essere praticamente in quarantena , a seguito della positività al COVID – 19 del Comandante della Polizia Locale Antonio Orefice.

Visto naturalmente i contatti tra il primo cittadino e Orefice, sarà sottoposto a tampone nelle prossime ore.

Al di là di queste ultime notizie e le autorità istituzionali purtroppo interessate al problema del CORONAVIRUS, uno scenario emblematico ( non ancora pienamente allarmante…) di come in città non si può proprio “abbassare la guardia” su quella che è una vera e propria emergenza.

Queste le dichiarazioni del Sindaco Rossi sulla sua pagina face book : “ Da stasera sono in quarantena, il Comandante della Polizia Locale Antonio Orefice, che ora è sfebbrato senza sintomi, è risultato positivo al COVID – 19. Per adesso tutto bene , non ho sintomi e sono in attesa di essere sottoposto a tampone. Invito tutte e tutti a mantenere la calma, ed evitare di uscire . E’ la cosa più importante che possiamo fare “.

Naturalmente, la redazione di brindisi libera.it è vicina al Sindaco Riccardo Rossi e al Comandante della Polizia Locale Antonio Orefice, a cui augura una pronta guarigione . Poco prima della conferma ufficiale della sua quarantena, Riccardo Rossi aveva rilasciato alcune dichiarazioni di aggiornamento sulla situazione CORONAVIRUS, con anche un riferimento alla vicenda Dormitorio : “ Ho avuto conferma che in città abbiamo altri quattro casi di COVID – 19. Sono sei in totale dall’ inizio dell’ emergenza . E’ sempre più evidente che sia indispensabile un’ “ isolamento volontario” da parte di tutti, per questo ho chiesto alle Forze dell’ Ordine controlli più serrati “.

E poi, sulla situazione del Dormitorio ( a cui, tra l’ altro, ha fatto riferimento qualcuno sui social) : “ In attesa del Decreto che ci darà indicazioni su tasse e mutui, stiamo anche affrontando la questione Dormitorio. Prima che diventi un problema, con la Protezione Civile regionale stiamo cercando una soluzione per frazionare le presenze “.

FORZA BRINDISI , FORZA ITALIA, tutti insieme ce la faremo a sconfiggere il CORONAVIRUS .


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.