‘Senso Civico: “Polemiche inutili sul contributo affitti. Scelta politica e non di ordinaria amministrazione”

“Sbloccare somme ingenti del bilancio regionale (pari a circa 24 milioni di euro, di cui 16 provenienti dal Fondo Affitti e i restanti 7,9 milioni dal fondo per la morosità incolpevole) per le fasce sociali più deboli e snellire le procedure di assegnazione, in un momento economicamente delicato per gli enti locali, non ha nulla di <<ordinaria amministrazione>>.

È una pura scelta politica nelle funzioni assegnate per legge a un organo di governo. Perciò dispiace che alcune forze politiche di opposizione non abbiano ben compreso la portata sociale di tale intervento regionale. Trasferire ai Comuni risorse importanti per un settore da sempre delicato come l’emergenza abitativa è in ogni caso un atto di buona amministrazione in qualunque periodo dell’anno. Ma lo è ancor di più se nel bel mezzo di una tempesta che sta travolgendo l’intero sistema Paese e nella quale la politica tutta è chiamata a dare contributi. Non certo ad alimentare sterili polemiche”.

Lo dichiarano il capogruppo di Senso Civico Un Nuovo Ulivo per la Puglia, Sabino Zinni, e i consiglieri regionali Ernesto AbaterussoMino BorracinoAlfonso PisicchioPino Romano e Giuseppe Turco replicando alle polemiche dei partiti di centrodestra sullo sblocco del contributo affitti per l’annualità 2018.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.