EMERGENZA COVID19 E ASSUNZIONI SANITASERVICE, FDI PUGLIA: “EMILIANO E LE GALLINE DALLE UOVA D’ORO”

Dichiarazione dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Erio Congedo, Giannicola De Leonardis, Luigi Manca, Renato Perrini, Francesco Ventola e Ignazio Zullo

“Campagna elettorale in emergenza. Michele Emiliano profitta dei suoi poteri di presidente di Regione per gestire sì l’emergenza ma senza dimenticare il consenso. Di ieri è la notizia delle assunzioni in Sanitaservice, già previste dalla programmazione di dicembre 2019, ma che si materializzano all’occorrenza: 60 unità lavorative che dovranno occuparsi dell’emergenza e che verranno impiegate al Dea di Lecce, che nel frattempo è ancora chiuso benché inaugurato tre volte. Si tratta di pochi contratti a tempo indeterminato (2) e tutti gli altri (58) a scadenza di pochi mesi, guarda caso coincidenti con la fase elettorale. A gestire le assunzioni è l’Arpal (Agenzia Regionale Politiche Attive del Lavoro) di Massimo Cassano, ormai fedelissimo del governatore pugliese, insieme all’amministratore unico di Sanitaservice, di comprovata fede politica. Se a pensar male si fa peccato, non ci capacitiamo della naturalezza con cui Michele Emiliano riesce a trasformare una situazione di emergenza -le assunzioni al Dea in questo caso- nella gallina dalle uova d’oro”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.