FLOROVIVAISMO, FITTO: COME FDI ABBIAMO SOLLECITATO COMMISSIONE UE MISURE URGENTI

Dichiarazione del co-presidente del gruppo europeo ECR-FRATELLI D’ITALIA, Raffaele Fitto

 “I fiori sono ciò che più associamo alla parola primavera. Ma in questa così drammatica primavera 2020 proprio il settore florovivaistico è fra quelli più colpiti dall’emergenza Covid-19, proprio perché è in questo periodo che il comparto registra il culmine delle vendite che chiaramente sono azzerate.

“Per questo come delegazione di Fratelli d’Italia nell’Europarlamento abbiamo indirizzato una nota ai tre commissari europei che per il settore possono davvero fare qualcosa – Janusz Wojciechowski (Agricoltura), Thierry Breton (Mercato interno) e Adina Vălean (Trasporti) – affinché vengano prese con urgenza misure straordinarie a sostegno delle imprese florovivaistiche. Stiamo parlando di 24mila imprese in Italia. Oltre 1.500 sono pugliesi, impiegano 5.000 addetti e realizzano un giro d’affari di 300 milioni di euro.

“Serve subito: istituire un fondo dedicato per compensare i mancati guadagni, ma anche la perdita di capitale che si stanno registrando; sostenere la vendita nelle catene di distribuzione ancora aperte; eliminare le restrizioni di circolazione sia a livello nazionale che europeo; programmare attività di promozione e comunicazione così da essere pronti per la ripresa”.

settore_florovivaistico__la_lettera_ai_commissari_europei


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.