COVID-19, FDI: BENE IL RISVEGLIO DEL GOVERNO REGIONALE, ORA CI AIUTINO A DARE RISPOSTE AI PUGLIESI”

Il gruppo regionale di Fratelli d’Italia – Erio Congedo, Giannicola De Leonardis, Luigi Manca, Renato Perrini, Francesco Ventola e Ignazio Zullo – replica ai fedelissimi di Michele Emiliano

“Siamo entusiasti di aver risvegliato la coscienza del governo regionale pugliese. Evidentemente Fratelli d’Italia arriva dove Emiliano e la sua maggioranza vorrebbero arrivare ma preferiscono la mediaticità. Queste ore ci riportano alle reminiscenze letterarie del Manzoni, in uno dei più famosi episodi di ostruzionismo messo in atto da don Rodrigo e i bravi. Le dichiarazioni dei colleghi consiglieri e parlamentari del PD chiamati a raccolta da Emiliano che stiamo leggendo sono il segno tangibile di un risentimento dovuto forse al fatto che le forze di governo regionale hanno perso il contatto con la gente e con i problemi reali di questo drammatico momento. Per questo suggeriamo loro di aiutarci a rispondere alle domande e ai problemi che in questi giorni stiamo raccogliendo dai cittadini pugliesi anziché tentare di silenziarci. Noi di Fratelli d’Italia, per quanto forza di minoranza, stiamo mettendo da parte -al contrario di quanto pensano gli indignati esponenti del PD – le speculazioni politiche ed eserciteremo fino in fondo il dovere/diritto di fare opposizione, cercando di portare all’attenzione del governo regionale i vuoti e le mancanze della Governo regionale nella gestione dell’emergenza Coronavirus nella speranza che correggano la rotta”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.