Uil Brindisi:La gestione delle difficoltà causate dal virus Covid 19 e dei problemi che stiamo vivendo richiedono il massimo impegno ed il rigoroso rispetto delle regole in atto da parte di tutti.

Comportamenti ed abitudini che fino, a qualche giorno addietro assicuravano e soddisfacevano i nostri bisogni quotidiani sono cambiati, in maniera significativa.

La priorità assoluta è la salvaguardia della salute dei cittadini, dei lavoratori e dei pensionati. Una situazione che necessita di essere affrontata con grande attenzione per permetterci di superarla con il minor danno possibile. Le notizie drammatiche che ci giungono devono servire a stimolare la nostra partecipazione e disporre tutte le necessarie misure per contrastare e limitare l’aumento del contagio e la salute della cittadinanza, soprattutto dei soggetti più deboli. Per questo dobbiamo ringraziare i lavoratori che assicurano i servizi essenziali nella sanità, nelle Istituzioni, nelle filiere produttive alimentari e della distribuzione commerciale, nel sociale, nelle forze dell’ordine, nelle fabbriche, tanto necessari ed indispensabili per la sicurezza e la sopravvivenza di tutta la collettività.

Tutti dobbiamo svolgere un ruolo attivo garantendo la massima disponibilità per assicurare compiutamente assistenza ed appoggio, per contribuire ed aiutare i cittadini a risolvere i problemi che si pongono giornalmente. A loro si deve assicurare maggiore supporto per alleggerire e rendere meno pesante il contesto attuale.

La UIL di Brindisi attraverso la sua rete organizzativa nella città capoluogo e nella provincia composta ed articolata dalle categorie merceologiche, dai Centri Servizio, Camere comunali con i propri corrispondenti ed attivisti sono disponibili e pronti a dare aiuto ed assistenza, nei vari comparti: Patronato ITAL, Caf Uil, ADOC e servizi di qualsiasi settore, utilizzando tutti gli strumenti a distanza disponibili: chiamate a telefono, posta elettronica, WattsApp, Facebook, ecc. a tutti gli iscritti ed ai cittadini che ne hanno bisogno.

Siamo certi che in questo modo, ognuno con il proprio contributo, riusciremo a traguardare l’obiettivo che ci siamo posti: SUPERARE INSIEME l’emergenza coronavirus.

Antonio Licchello