BRINDISI.Il Sindaco di Brindisi Riccardo Rossi:“ Stiamo lavorando per essere pronti ad utilizzare i fondi del Governo destinati ai buoni spesa

Stiamo lavorando per essere pronti ad utilizzare i fondi del Governo destinati ai buoni spesa da distribuire secondo gli indici di povertà alla nostra comunità “.

Il momento è veramente drammatico, per certi versi imprevisto, ma è vera e propria emergenza sui territori, per le comunità. Un’ emergenza sociale – economica che sta mettendo in ginocchio molte famiglie, disoccupati, precari, che, già da prima del CoronaVtus, fanno i conti con drammi economici, occupazionali .

Ma ora il Governo nazionale ( ma, come già scritto, deve essere un punto di partenza) interviene, con i 400 milioni di euro destinati ai Comuni per la distribuzione di buoni spesa, gli italiani non hanno praticamente più da mangiare .

E l’ Amministrazione Comunale di Brindisi attiva già la propria “ macchina organizzativa- operativa , ad iniziare dalla realizzazione già annunciata della rete “ Brindisi Solidale “, insieme alla Caritas Vicariale , Croce Rossa Comitato di Brindisi, le associazioni di volontariato .

Così il Sindaco Riccardo Rossi , con un intervento e video postato sulla sua pagina face book : “ Stiamo lavorando per essere pronti ad utilizzare i fondi del Governo destinati ai buoni spesa da distribuire secondo gli indici di povertà alla nostra comunità.
Per Brindisi il Governo ha stanziato 644 mila euro circa.

Questa mattina abbiamo pubblicato l’avviso per raccogliere la disponibilità delle attività commerciali di beni alimentari e di prima necessità di Brindisi, alla vendita mediante buoni spesa. L’avviso è consultabile sul sito del Comune di Brindisi a questo link  bit.ly/avviso_commercianti_30marzo

Nelle prossime ore uscirà un altro avviso rivolto a chi è in difficoltà economiche affinché possa autosegnalarsi compilando la modulistica fornita. Gli uffici comunali vaglieranno le richieste attraverso un’istruttoria molto semplice.

Parallelamente stiamo finalizzando la rete “Brindisi solidale” insieme a Caritas Vicariale, Croce Rossa Comitato di Brindisi e le associazioni di volontariato per distribuire la spesa a chi ci segnala questo bisogno.

Insieme per affrontare questa crisi”.

Queste le iniziative, il Piano dell’ amministrazione comunale brindisina per aiutare i brindisini. Il primo cittadino che già nei giorni scorsi si era espresso sulla richiesta al Governo di decretare, quanto prima, un “reddito di emergenza” per chi non ha più sussidi, reddito, ammortizzatori sociali .


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.