BRINDISI.Gelata 25 Marzo.Richiesto stato di calamità per il 25 marzo

L’amministrazione comunale ha inviato alla Regione Puglia la richiesta per ottenere il riconoscimento dello stato di calamità naturale a causa della gelata dello scorso 25 marzo.

Numerosi sono, infatti, i problemi segnalati dalle organizzazioni sindacali dei produttori agricoli; dalle denunce emergono ingenti danni alle coltivazioni erbacee ed arboree, in particolare carciofeti e vigneti.

In un momento di grande difficoltà per le attività produttive del nostro Paese – spiega l’assessore all’Agricoltura Oreste Pinto -, messe in ginocchio dall’emergenza Covid-19, sul settore agricolo si è purtroppo abbattuta anche una devastante gelata notturna che ha provocato danni ingenti alle coltivazioni.

Centinaia di produttori brindisini rischiano di perdere l’intera produzione ed è per questo che ci siamo rivolgiamo immediatamente alla Regione Puglia nella convinzione che venga prontamente decretato lo stato di calamità naturale e vengano riconosciuti al più presto i ristori previsti per le aziende agricole”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.