Misure Anticoronavirus. A Oria (Br) intervengono i Volontari della Associazione Polizia di Stato di Brindisi.Foto e Video

“Io resto a Casa”, è il Decreto del Governo Conte, divenuto uno slogan, varato lo scorso 11 Marzo e in vigore fino al 3 Aprile in attesa di ulteriori modifiche.

Ma a casa non restano proprio tutti e parliamo di tutti quei lavoratori che ogni giorno cercano di mandare avanti le attività Produttive indispensabili, ma sopratutto dell’esercito dei Volontari che si mettono in prima linea per dare il proprio supporto e sostegno alla popolazione in un momento così difficile e già martoriato da una Pandemia che da l’impressione non voler terminare mai. E proprio in questo ultimo contesto che si colloca l’intervento dei Volontari della Polizia di Stato della Sezione di Brindisi, inserita nel dispositivo della Protezione civile, intervenuti al Fianco della Polizia Locale di Oria (Br).

Impegnati in diverse attività nel Comune della Provincia brindisina, i volontari della associazione capitanata dall’Ispettore di polizia in Pensione Carmelo Guglielmi, fanno sentire la loro presenza e rassicurazione nelle varie attività dei cittadini. Evitare assembramenti, monitorare le vie cittadine e gestire in modo corretto gli accessi nelle diverse attività commerciali o uffici Postali a rischio, costituiscono le principali attività che svolgono i volontari, consigliando il modo corretto con cui svolgere le proprie commesse li dove non possono essere espletate dalle proprie abitazioni..

“Una sinergia iniziata dal 23 di Marzo attraverso un servizio che si articola in due turni mattutini e pomeridiani dove si genera più affluenza. Una collaborazione in questo particolare periodo molto importante per dare supporto”. Queste le dichiarazioni del comandante della Polizia Locale di Oria (Br) Luigi Salerno Mele in una intervista.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.