Aggressione Calimera, Turco (SC): “Non ci sono parole. Massima vicinanza all’anziana vittima”

“Ho visto per pochissimi istanti il video dell’aggressione di un nostro nonno da parte di un medico, di un mio collega. Ho però subito chiuso le immagini perché mi è stato impossibile continuare.

Non ci sono parole per commentare una simile reazione, vorrei mandare un grandissimo bacione e una carezza a al nostro nonno, augurandogli una pronta guarigione. La sua saggezza sarà così grande da accettare le scuse di tutti noi. A lui e ai suoi familiari giunga la massima vicinanza”.

Così il medico e consigliere regionale di Senso Civico – Un Nuovo Ulivo per la Puglia, Giuseppe Turco sull’aggressione a Calimera, nel Leccese, da parte di un medico nei confronti di un paziente anziano.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.