BRINDISI.Video Conferenza tra il Direttore Generale Asl Brindisi Pasqualone e i sindaci del territorio brindisino

Video Conferenza tra il Direttore Generale Asl Brindisi Pasqualone e i sindaci del territorio brindisino ( a cui ha anche partecipato il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano .

Importanti novità : screening – controlli su tutto il personale sanitario, potenziamento laboratorio analisi tamponi del Di Summa e un ulteriore laboratorio presso l’ Ospedale Perrino .

La situazione sanitaria , per l’ emergenza Covid – 19 , nel territorio brindisino, è delicata, da “ esigere” in sostanza una grande sinergia a tutti i livelli, dopo soprattutto la chiusura del reparto di Pneumologia all’ Ospedale Perrino , la positività di medici e infermieri, sia del reparto citato che di quello di Chirurgia Generale .

Non c’è da perdere più tempo, si tratta tra l’ altro di assumere decisioni ampiamente condivise, che vadano soprattutto nella salvaguardia della salute di tutta la comunità, ma anche nel trasmettere un po’ di serenità, la più giusta e corretta informazione, in una fase molto, molto delicata, dalla quale si può, si deve uscire.

Per questo, nelle scorse ore, si è tenuta una Video Conferenza tra il Direttore Generale della ASL Brindisi Giuseppe Pasqualone e tutti i sindaci del territorio, a cui hanno anche partecipato il Prefetto brindisino Umberto Guidato e il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano. Sicuramente, sarebbe inutile negarlo, un momento molto difficile e delicato anche per il Governatore pugliese, che sta facendo i conti anche con le polemiche, le accuse di alcune forze politiche ( soprattutto di opposizione) e non solo .

Tra l’ altro, poco dopo la fine della Video Conferenza, il Sindaco di Brindisi Riccardo Rossi , sulla sua pagina face book, ha realizzato un video in cui praticamente conferma gli aggiornamenti, le novità presentate dal Direttore Generale ASL : screening – controlli su tutto il personale sanitario, potenziamento laboratorio analisi tamponi presso il Di Summa, realizzazione di un nuovo laboratorio presso l’ Ospedale Perrino, al centro della discussione in questi giorni alla luce proprio del Piano Ospedaliero – Sanitario già annunciato da Michele Emiliano .

Il primo cittadino brindisino ha riferito che : “ All’ Ospedale Perrino, attualmente, sono ricoverati 60 pazienti Covid – 19 , di cui due intubati in terapia intensiva e quattro che praticamente respirano attraverso un casco. Il reparto di pneumologia è stato completamente sanificato e riaprirà entro un paio di giorni “.

La sicurezza e la salute di tutto il personale sanitario ( medici, infermieri, operatori) costituiscono elementi fondamentali da cui non si può prescindere , se si vuole combattere con le armi più importanti il Corona Virus. Pasqualone conferma “ verrà fatto uno screening completo, a largo raggio, su tutto il personale sanitario, questo per rispondere anche alle ultime polemiche e legittimi dubbi in tema di salute e sicurezza “. E il laboratorio analisi tamponi presso l’ ex Ospedale Di Summa ? Così il dg della Asl brindisina : “ Il laboratorio Covid è già in funzione da alcuni giorni , con un potenziale di 120 tamponi al giorno . Ma stiamo lavorando per far arrivare la prossima settimana all’ Ospedale Perrino un nuovo laboratorio, un nuovo valido strumento che riguarderà le analisi tamponi esclusivamente per i degenti della struttura ospedaliera. La separazione tra le aree Covid e non Covid è ormai diventato una seria problematica su cui non possiamo più tergiversare. Saranno prontamente realizzati percorsi separati , con anche una netta separazione tra il personale Covid e quello no Covid “.

La salute di tutti gli operatori sanitari e quella dei loro cari, tema sul quale sono state inoltrate altre proposte, a proposito di quella sinergia che è più che mai necessaria in una fase delicata senza precedenti, sotto il profilo sanitario, economico, sociale . Come ha confermato lo stesso sindaco Riccardo Rossi, “ si è aperta una profonda discussione tra la Protezione Civile e la FederAlberghi, per far sì che alcune strutture alberghiere del territorio vengano messe a disposizione di medici e infermieri, per soggiornare in sicurezza, senza rischiare di contagiare i propri famigliari “.

Questo, in sintesi, lo scenario che si appresta a combattere, ulteriormente, quel “mostro” dal nome CoronaVirus. Ce la faremo, ce la dobbiamo fare, senza esitare, senza se e senza ma.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.