Coronavirus. Galante (M5S): “Finalmente la Regione pubblica protocollo per garantire l’assistenza alle persone disabili in seguito alla chiusura dei centri diurni”

“Oggi abbiamo ottenuto un risultato importante per garantire la continuità assistenziale delle persone disabili in seguito alla chiusura dei centri diurni dovuta all’emergenza Covid-19.

Dopo le nostre ripetute sollecitazioni, il dipartimento Politiche della Salute ha infatti emanato un protocollo in cui si dispone l’erogazione delle prestazioni attraverso prestazioni domiciliari o a distanza,  adeguandosi così a quanto disposto dal Decreto Cura Italia”. Così il consigliere del M5S Marco Galante in seguito alla pubblicazione del Protocollo con le misure a sostegno dell’utenza in carico ai centri diurni.

“Da tempo chiedevamo – continua Galante – la possibilità per gli enti gestori di presentare progetti che prevedessero l’assistenza domiciliare resa nella massima sicurezza e nel rispetto delle direttive sanitarie, oppure l’assistenza negli stessi luoghi ove si svolgono normalmente i servizi, anche qui garantendo la massima sicurezza di operatori e assistiti e senza creare momenti di aggregazione. Progetti che dovevano poi essere sottoposti alle Asl, che però attendevano disposizioni dalla Regione per rilasciare le autorizzazioni. Ora finalmente queste disposizioni sono arrivate e si fa chiarezza su una questione vitale per le famiglie che non possono essere lasciate sole nell’assistenza ai parenti disabili, garantendo le prestazioni normalmente svolte nei centri diurni. In questo modo si scongiura anche il rischio che centinaia di lavoratori impiegati in queste strutture perdano il lavoro. La chiusura dei centri diurni non può penalizzare le persone disabili e le loro famiglie, che hanno il diritto di ricevere la migliore assistenza”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.