SANITA’, FDI: ASSURDO, IN PIENA EMERGENZA EMILIANO LANCIA UN NUOVO PIANO OSPEDALIERO PER CREARE SOLO PIU’ CONFUSIONE

Dichiarazione congiunta dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Erio Congedo, Giannicola De Leonardis, Luigi Manca, Renato Perrini, Francesco Ventola e il capogruppo Ignazio Zullo

“L’Amministrazione Emiliano, già in tempi normali, crea talmente tanta confusione da meritare il Premio Nobel per la pasticcioneria e l’inconcludenza non solo in Sanità ma in ogni settore di attività pugliese. Ma chiaramente al peggio non c’è mai fine: ed ecco pronto l’ennesimo SPOT in piena emergenza. Ieri il presidente-assessore alla Sanità ha annunciato che riaprirà tutti gli ospedali andando contro a qualsiasi direttiva dello Stato!

“Praticamente mentre siamo in piena emergenza, mentre dobbiamo affrontare i focolai Covid nelle RSA-RSSA (non tutelate dalla Regione nonostante il Ministero lo prevedesse), mentre ancora non si danno risposte a giuste richieste di tutela e protezione da parte di operatori sanitari e socio-sanitari (ancora in attesa della regolare esecuzione di tamponi e la messa a disposizione dei DPI), eccoti un’altra delle sue, del nostro Presidente carico a chiacchiere.

“Siamo alla vigilia delle elezioni e ovviamente tutto fa brodo per ingannare gli elettori ma è grave che il presidente-assessore Emiliano pensi solo a mantenere salda la sua poltrona… senza che mai si sia chiesto in questi giorni come mai il tasso di mortalità grezzo da COVID19 della Puglia è più alto rispetto a tutte le regioni meridionali e insulari e anche rispetto al Lazio?  Ma come può parlare di Sanità chi non si rende conto che in questa emergenza è mancata la medicina territoriale perché i medici di famiglia secondo Emiliano non dovevano visitare pazienti sospetti e sintomatici, solo perché incapace di dotarli di DPI? Come non fa a non rendersi conto che mai con in questi anni ha depotenziato la prevenzione e l’assistenza domiciliare scaricando il tutto su ospedali impreparati tanto da trasformarli da luoghi di cura in luoghi di contagio fino ad arrivare a chiusure parziali o complete come accaduto a Castellaneta e Copertino?

“Non può gestire la Sanità chi non medita sui ritardi accumulati dalla nostra Sanità in questi anni di sua Presidenza e assessorato senza nessuna presa di coscienza dei gravissimi errori commessi nella gestione di questa grave emergenza le cui conseguenze sono state per fortuna limitate dalle misure di restrizione e distanziamento, non certo dall’organizzazione messa in piedi da Emiliano”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

BRINDISI.Si è perso il cane Totò, l’ appello disperato della padrona .

Totò, un bellissimo cane, affettuoso, che si è perso presso la struttura commerciale

Brinpark a Brindisi. Totò, che è come un figlio per la propria padrona, una donna

anziana. L’ultimo avvistamento di Totò il 17 mattina, al Parco del Cesare Braico, per

chi avesse  notizie questo il numero di cellulare a cui rivolgersi 3491449713.