Vincitorio di Vox Italia: Emiliano paghi gli affitti arretrati e quelli causati da coronavirus

Vox Italia chiede che la Regione azzeri i notevoli ritardi sul sostegno agli affitti dei pugliesi in difficoltà

“L’emergenza è adesso ed è ora che la Regione Puglia deve aiutare le famiglie nei pagamenti degli affitti di casa”. Lo afferma Giancarlo Vincitorio, esponente regionale di Vox Italia in Puglia, che chiede alla giunta regionale di erogare immediatamente i fondi per il contributo alloggiativo 2019 e a tutti i Comuni pugliesi di avviare con altrettanta urgenza i bandi di selezione degli aventi diritto”.

Vincitorio è convinto che il governatore Emiliano, anche su questo problema, sia terribilmente in ritardo e lo dimostra citando il caso del Comune di Bari che solo pochi giorni fa, il 10 aprile, ha pubblicato sul suo sito web la graduatoria dei richiedenti 2019 che si riferisce a competenze del 2018.

“Significa che le difficoltà che alcune famiglie avevano nel pagare gli affitti nel 2018 saranno pagate nel 2020, cioè dopo due anni. Ecco perché noi di Vox Italia – dice Vincitorio – chiediamo al presidente Emiliano di erogare subito in favore dei Comuni, a simiglianza delle esigenze del 2018, i soldi per i contributi agli affitti del 2019 e di stanziare già a maggio delle somme straordinarie aggiuntive per gli affitti in questo periodo di emergenza coronavirus”.

Questo compito non può farlo nessun altro: la Regione Puglia provveda al più presto nel fare il suo dovere che è previsto da leggi specifiche e si metta in regola con i pagamenti “senza accumulare, come ha fatto sino ad oggi – dichiara Vincitorio – enormi e colpevoli ritardi. La legge n. 431/1998 di sostegno al reddito per i nuclei familiari con redditi bassi ai fini del pagamento dei canoni di locazione è finanziata quasi totalmente da fondi regionali. Quindi il governatore Emiliano si dia da fare con sollecitudine per compiere il suo dovere”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.