Da domani 21 aprile la maratona a sostegno del 50° della Giornata Internazionale della Terra (Earth Day)

Da domani 21 aprile la maratona a sostegno del 50° della Giornata Internazionale della Terra (Earth Day) promossa da Zero Waste Italy, dal Centro Ricerca RZ di Capannori e da Ambiente e Futuro.

Già stanno arrivando messaggi di partecipazione da tutta Italia a sostegno della Maratona già disponibili sui nostri soci. In particolare il 22 aprile data storica della Giornata della Terra presso il Parco Scientifico di Capannori si svolgeranno on line eventi visivi,
commenti e segnalazioni da replicare in tutta italia. Più in dettaglio Rossano Ercolini, presidente di Zero Waste Europe commenterà la lettera inviata sia al presidente del Parlamento europeo Davide Sassoli che il presidente del consiglio Giuseppe Conte;
verrà inoltre presentata la mascherina riciclabile (in cellulosa e parzialmente in cotone) prodotta da GRAFICA 77 per sensibilizzare alla riduzione-azzeramento delle mascherine non riciclabili fatte in tessuto non tessuto (TNT).
Alle 0re 13,40 è previsto un collegamento con RADIO 24
 all’interno della trasmissione EFFETTO GIORNO;
le iniziative continueranno fino al 28 aprile con l’invio a centrorifiutizero@gmail.com di messaggi di adesione e di sensibilizzazione da parte di bambini, attivisti, amministratori che chiedono l’avvento di una transizione ecologica segnata da una nuova cultura di rispetto per il Pianeta e dei territori. Che la crisi del Covid 19 non sia la scusa per tornare indietro ma semmai per rafforzare iniziative e stanziamenti a favore di un nuovo “Green New Deal”.
Partecipate alla MARATONA, diamo respiro alla NOSTRA TERRA che ci ospita e di cui NON SIAMO PADRONI!
Rossano Ercolini, vincitore del Goldman prize 2013.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.