PEDAGOGISTI ED EDUCATORI PROFESSIONALI SOCIO PEDAGOGICI IN CAMPO ACCANTO ALLE FAMIGLIE

SERVIZIO GRATUITO DI PEDAGOGIA DELLE EMERGENZE.

L’Associazione Pedagogisti ed Educatori Italiani, in questo infausto periodo di crisi, ha deciso di offrire aiuto alle famiglie italiane, con il progetto PEDAGOGIA DELL’EMERGENZA –COVID 19.

Si tratta di un servizio pedagogico gratuito nato dall’idea del Presidente Nazionale dell’APEI, con lo scopo di rispondere all’emergenza educativa delle famiglie che vivono la trasformazione della diversa realtà quotidiana a causa della grave situazione sanitaria ed economica scaturita dalla pandemia Covid 19.

Tale piano d’aiuto mette ancora una volta in rilievo il valore di professionalità che mirano allo sviluppo di pensiero creativo fondamentale per la gestione della società contemporanea.

All’appello, con etica professionale, hanno risposto più di 400 professionisti, tra Pedagogisti ed Educatori professionali socio-pedagogici. Un’ampia rete nazionale, coordinata appunto dall’APEI, che si è attivata a sostenere gratuitamente le famiglie in affanno per la chiusura delle Scuole, implementando servizi educativi e pedagogici sia attraverso canali telefonici che online.

Tra le attività proposte: consulenza Pedagogica, lettura fiabe e racconti, consulenza educativa, attività di gioco e animazione per bambini, supporto scolastico per fasce d’età, attività educative per anziani, conduzione di gruppi di narrazione.

In qualità di soci APEI, hanno aderito all’iniziativa per la provincia di Brindisi: la dottoressa Annalisa De Tommaso, la dott.ssa Stafania Casale, la dottoressa Viviana Miglietta, e il Dottor Pasquale Pagano.

Per approfondimenti ed indicazioni consultare il sito WWW.PORTALEAPEI.NET, inviare una mail a presidenza@apei.it, o telefonare al numero 329 730 9309


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

BRINDISI.Si è perso il cane Totò, l’ appello disperato della padrona .

Totò, un bellissimo cane, affettuoso, che si è perso presso la struttura commerciale

Brinpark a Brindisi. Totò, che è come un figlio per la propria padrona, una donna

anziana. L’ultimo avvistamento di Totò il 17 mattina, al Parco del Cesare Braico, per

chi avesse  notizie questo il numero di cellulare a cui rivolgersi 3491449713.