Autismo, Pellegrino: “Accolte in parte le richieste di famiglie e associazioni. Bene i primi segnali della giunta regionale, ma occorrono ulteriori modifiche”

“La modifica della giunta regionale al regolamento sull’autismo è sicuramente un primo segnale importante verso le strutture che hanno in carico le fragilità più rilevanti nel nostro sistema sanitario

Ma non è ancora completamente esaustivo sulle reali esigenze del settore. In questo senso nella prossima commissione Sanità proporrò, in un puro spirito collaborativo e migliorativo, delle ulteriori modifiche, in particolare due. La prima in ordine all’ambito territoriale di ammissibilità delle istanze, ancora oggi ristrette al solo ambito provinciale, e la seconda sul fabbisogno delle residenze in termini di posti legati al numero della popolazione. Occorre perciò un ulteriore e decisivo sforzo affinché tutto l’articolato di regole sia davvero aderente ai bisogni sia dei soggetti fragili e delle loro famiglie, sia degli operatori”.

Lo dichiara il presidente di Italia in Comune alla Regione Puglia e vice presidente della III Commissione Sanità, Paolo Pellegrino.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.