VINOWAY, PRODUTTORI ED ESPERTI INSIEME PER DISEGNARE IL FUTURO

Grande successo per le dirette live che mettono a confronto i protagonisti dell’enologia internazionale: un milione di visualizzazioni da tutto il mondo Nascono l’hashtag #iobevoitaliano e VinoPlay                 nuova piattaforma per comunicare il vino 

Il diario della crisi, l’agorà delle prospettive e del necessario rilancio del settore: cosa ne sarà del mondo del vino una volta terminato il lockdown? Produttori di tutta Italia, esperti, comunicatori si incontrano ormai già da qualche settimana on line, per raccontare la propria esperienza e ragionare sul futuro che attende il mondo dell’enologia internazionale, grazie ai dibattiti organizzati sul portale dell’associazione Vinoway Italia, artefice già da molti anni di prestigiosi eventi enogastronomici in Puglia, nel Salentoe su tutto il territorio nazionale.

Un’iniziativa grazie alla quale il mondo enologico italiano sta riscoprendo quanto siano necessari (e piacevoli) il dialogo e il confronto sistematico e integrato sulle questioni che interessano il settore.  “Abbiamo deciso di rispettare da subito le regole del lockdown, chiudendo le nostre sedi di Bari e Borgo Valbelluna e risolvendoci a lavorare da casa, pur tra mille difficoltà”, racconta Davide Gangi, presidente dell’associazione. “Così ci siamo inventati la campagna social “Il Coronavirus non ferma la vita alla vite”, invitando i produttori a inviare i loro video realizzati in vigna o in cantina”.

Ed è stato subito un grande successo: oltre un milione di visualizzazionida tutto il mondo per quello che viene ormai considerato da molti uno dei migliori esempi di comunicazione mai realizzati nel mondo del vino, e in più la possibilità di tenere un riflettore acceso sul mondo enologico. Nell’attesa che questa pausa forzata venga archiviata al più presto, e che quanto prima si possano gettare le basi della rinascita del settore, che da solo regge le sorti di buona parte dell’economia pugliese e italiana. 

All’iniziativa, diventata subito virale, stanno partecipando moltissimi produttori ed enologi italiani, ai quali si sono aggiunti giornalisti, importatori, chef ed esponenti delle istituzioni. La prima diretta, moderata da Davide Gangi e da Alessandro Rossi, wine manager, ha trattato il tema “Prospettive future per il settore enoico” ospitando Riccardo Cotarella, presidente mondiale degli enologi,  eda Miami Charlie Arturaola, considerato tra i più esperti conoscitori di vino al mondo. Ma tra gli ospiti dei dibattiti on line di Vinoway ci sono stati anche Valentino Sciotti, presidente di Farnese Vini, Christian Scrinzi del Gruppo Italiano Vini, Walter Massa per gli omonimi vigneti, il produttore pugliese Gianfranco Fino, lo chef stellato Peppe Zullo, Marinela Ardelean (scrittrice e giudice di concorsi enologici internazionali), l’importatore danese Ole Udsen, Alessio Fortunato, consulente del vino e importatore per il mercato asiatico, Vincenzo Russo, docente di Psicologia dei consumi e neuromarketing alla IULM di Roma,  il senatore Dario Stefano, Costantino Gabardi, degustatore internazionale, Cristiano Cini, presidente di AIS Toscana e “mente” di Wine TV, Fiorenzo Dogliani, amministratore delegato di “Beni di Batasiolo”, Gigliola Giannetti, produttrice di Tenuta Le Potazzine, gli enologi Umberto Trombelli e Mariano Murru, Massimo Billetto della Fondazione Italiana Sommelier, Ciro Pirone, italian portfolio manager horizonimports di Boston, Mauro Maugliani, winedirectorbrand specialistitalian portfolio Southeast USA and Caribbean e, ancora, gli enologi Nicola Biasi, Antonio Scatigna, Paolo Leo. Tra i giornalisti che hanno partecipato agli incontri di Vinoway, invece, Bruno Vespa, Andrea Grignaffini, Michele Bernetti, Paolo Lauciani, Fabrizio Salce, Antonio Tomacelli, Alessandra Piubello. 

Nel corso delle dirette live, che proseguiranno ancora fino a fine mese(con diretta anche su Facebookalle 18.30), Davide Gangi ha inoltre lanciato l’hashtag #iobevoitaliano, invitando tutti i protagonisti del mondo enologico a postare sui propri canali social la loro foto mentre sorseggiano un bicchieredi vino italiano. Alla fine di quest’esperienza Vinoway inaugurerà una nuova piattaforma,VinoPlay,che rappresenterà una novità nel mondo della comunicazione del vino e che conterrà anche tutti i video prodotti nelle ultime settimane. 


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.