BRINDISI.Anche gli Edicolanti“eroi” ai tempi del CoronaVirus.

Ma come si potrebbe fare , in tempi di coronavirus, senza un giornale, un fumetto, un libro, un dvd ? E già… troppe rinunce, troppi sacrifici e mancanze, in un periodo che sta mettendo tutti alla prova, e speriamo davvero finisca presto .

Ma , visto che ( almeno ancora per un po’, si spera) si deve rimanere a casa, questo sarebbe dolorosissimo.

Ed ecco allora altri, irrinunciabili, “ eroi” in tempi di CoronaVirus, i nostri edicolanti, che, puntualmente ( anche se, di questi tempi, in orari programmati e dimezzati), ci “ sfornano” la nostra Gazzetta dello Sport oppure la Gazzetta dello Sport, o magari una bella rivista da consegnare alla nostra mamma.

E, ad esempio, in una Brindisi “ vuota e surreale “, sono loro, “ impagabili e irrinunciabili “ amici a farci compagnia ( nonostante le distanze e prescrizioni da rispettare), con cui scambiare qualche parola.

Come Claudio Piscopiello e la sua Edicola -Cartoleria in Piazza Virgilio al quartiere Commenda, in cui lavorano anche i suoi figli e altri collaboratori. Insomma, una famiglia in tutti i sensi, che, con simpatia, onestà, garbo , grande professionalità, rende davvero gradevole, immancabile, l’ acquisto del giornale e non solo. Posso testimoniarlo .

Claudio, i figli, la famiglia e i collaboratori, già “eroi” anti CoronaVirus, a cui dire solo GRAZIE.

E se il Governo Nazionale pensasse anche ad un sostegno agli edicolanti ? Voi che ne pensate ?


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.