BRINDISI.Consegnati buoni spesa e pacchi alimentari a 5.000 famiglie

Ad oggi, 24 aprile, sono stati consegnati buoni spesa a 2.400 famiglie. Le richieste totali (spesso presentate molte volte) sono state circa 6.000; restano circa 400 richieste errate che necessitano di essere analizzate a seguito di telefonata a chi le ha presentate.

In questa settimana gli assistenti sociali hanno chiamato circa 800 persone e, per la prossima, il lavoro dovrebbe terminare. Man mano che le richieste saranno corrette, i buoni verranno consegnati. Si continuerà a lavorare in questo modo fino ad esaurimento delle richieste pervenute entro il 13 aprile.

Parallelamente, attraverso Brindisi Solidale, sono stati consegnati ai cittadini più di 2.600 pacchi alimentari: una parte, consegnata dalla Marina Militare e dai volontari della Protezione civile con l’aiuto delle associazioni (confezionati con le derrate donate da Costa Crociere), ed una parte distribuiti da Caritas Vicariale e Croce Rossa, sempre con l’aiuto delle associazioni (confezionati con beni lasciati dai cittadini presso i supermercati e con il cibo acquistato grazie alle donazioni in denaro).


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.