BRINDISI.ITALIA VIVA, FASE due:chiediamo alla Regione Puglia che vengano autorizzati screening sierologici con test scientificamente validati e tamponi su base volontaria

Dal 4 maggio è iniziata la FASE due dell’emergenza, ovvero la fase di progressiva ripartenza e convivenza con il virus. Fondamentale sarà il rispetto delle norme di sicurezza e il forte senso di responsabilità di ognuno.

In previsione dell’imminente ritorno ad una graduale attività di molti professionisti, chiediamo alla Regione Puglia che vengano autorizzati screening sierologici con test scientificamente validati e tamponi su base volontaria, per tutti i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta e gli odontoiatri della regione( compreso personale di studio), per garantire loro un periodico controllo da Covid-19. Il ruolo di queste categorie di professionisti è stato finora determinante nella gestione dell’emergenza, ancor più lo sarà nei prossimi mesi. Auspichiamo che questa strada di sicurezza, sorveglianza attiva e monitoraggio, possa essere percorsa per tutti i medici libero-professionisti.
 
Tiziana Palmisano
Alessio Carbonella
Coordinatori provinciali Italia viva


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.