RESPINTO L’EMENDAMENTO DI FDI/GN “SALVA AFFITTO” PER STUDENTI UNIVERSITARI PIEPOLI (GN): UNO SCHIAFFO A TUTTI GLI UNIVERSITARI DI PUGLIA

Nel corso della discussione di stamane sui provvedimenti che la Regione Puglia prenderà per fronteggiare l’emergenza Covid-19, è stato respinto l’emendamento proposto da Gioventù Nazionale e presentato in Aula dal gruppo consiliare di Fratelli d’Italia. 23 voti contrari, a fronte di 20 favorevoli, uccidono una misura richiesta da centinai di famiglie pugliesi che, con sacrifici senza precedenti, sono costrette tuttora a pagare i canoni di locazione dei propri figli fuori sede.
Si tratta di un vero schiaffo agli universitari e alle loro famiglie, culminato con la richiesta da parte della maggioranza di ritirare l’emendamento per velocizzare i lavori.
Emiliano, ormai appare chiaro, ha a cuore le sorti degli universitari pugliesi solo in prossimità di una campagna elettorale. Ci ricordiamo bene il suo imbarazzante richiamo alla compattezza del mondo universitario per sostenerlo alle primarie dello scorso gennaio. Anche di questo ci ricorderemo, caro Michele.

 

 
Andrea Piepoli, presidente regionale Gioventù Nazionale Puglia.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.