CONSIGLIO REGIONALE, FDI: IERI GETTATE LE BASI PER AIUTARE CONCRETAMENTE I PUGLIESI, EMILIANO ADESSO AGISCA CON RESPONSABILITA’ E IMMEDIATEZZA

Di seguito, una nota dei consiglieri regionali di Fratelli d’Italia Erio Congedo, Giannicola De Leonardis, Luigi Manca, Renato Perrini, Francesco Ventola e Ignazio Zullo


“Ieri, lunedì 4 maggio,  in Consiglio regionale abbiamo portato un contributo decisivo, grazie anche ai colleghi di tutti i gruppi che hanno sostenuto i nostri emendamenti, per andare ben oltre la proposta di legge che stanziava meno di dieci milioni di euro dal bilancio dell’ente da erogare ai Comuni impegnati nel sostegno alle fragilità più marcate. Abbiamo invece permesso di affrontare un’emergenza economica senza precedenti con strumenti più adeguati ed interventi mirati ai titolari di partita iva o codice fiscale ed i lavoratori stagionali e/o a tempo determinato, rientranti nel comparto turistico-alberghiero-ricettivo-ristorazione-ricevimenti-eventi; ai  titolari di partita iva esercenti di imprese, arti e professioni, e agli studenti fuori sede  che sopportano gravosi costi di fitto attraverso i bonus e contributi una tantum a fondo perduto.  E ancora, abbiamo blindato le risorse del Fondo Sviluppo e Coesione destinate alla Puglia, scongiurando il rischio di un taglio di oltre un miliardo di euro, e assicurato anche un’indennità straordinaria agli operatori sanitari in prima linea contro il Covid-19.
Abbiamo agito con responsabilità e concretezza, consapevoli della gravità del momento e della necessità di garantire risposte immediate. Adesso tocca all’esecutivo regionale, e al presidente Michele Emiliano in particolare, tradurre in realtà la legge appena approvata, perché mai come in questa fase storica il fattore ‘tempo’ è fondamentale, e non possiamo permetterci nemmeno un minuto di colpevole ritardo, per non vanificare il lavoro prodotto dall’intero Consiglio regionale. I cittadini, i lavoratori in affanno, i cassintegrati, le famiglie, gli imprenditori in ginocchio non hanno bisogno di ulteriori annunci ma di interventi finalmente tempestivi ed efficaci. Deluderli e disattenderli sarebbe un tradimento gravissimo, che non può e non deve ricadere sulla politica nel suo complesso, ma sulle persone chiamate ad assumersi la responsabilità delle loro azioni”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.