FS ITALIANE, FERROVIE DEL SUD EST: FASE 2, OFFERTI 30 MILA POSTI AL GIORNO SU TRENI E BUS

Più di 30 mila posti al giorno offerti da Ferrovie del Sud Est (Gruppo FS Italiane) su treni e bus in questo avvio di Fase 2.

Le novità a bordo e in stazione

L’offerta di posti sui mezzi è stata dimezzata per garantire il distanziamento fra i viaggiatori. Durante questa prima settimana il riempimento medio di bus e treni si è attestato intorno al 10% dei posti disponibili.

Nelle tratte più trafficate sono stati previsti rinforzi di bus con corse bis.

Nelle stazioni e nelle fermate più frequentate è stata realizzata una apposita segnaletica a terra per il distanziamento delle persone in sosta e per l’orientamento dei flussi in ingresso e in uscita. E’ attivo il servizio di assistenza nelle fermate più trafficate.

 

I numeri della FASE 2

1000 bus/giorno, pari al 65% dell’offerta complessiva

circa 25000 posti disponibili

oltre 1700 passeggeri al giorno

 

63 treni/giorno, pari al 40% dell’offerta complessiva

circa 5500 posti disponibili 

circa 500 passeggeri al giorno

 

Poche regole ma fondamentali

  • si sale a bordo solo con mascherina personale, stessa regola vale in stazione e davanti alle fermate dei bus
  • è necessario rispettare la distanza interpersonale di almeno un metro

Video FSE

 

La risposta positiva dei viaggiatori

Durante la prima settimana di avvio della FASE 2 i viaggiatori hanno dimostrato grande senso di responsabilità rispettando il distanziamento e indossando la mascherina personale.

Info e orari su fseonline.it, al numero verde 800 07 9090 e nelle stazioni/fermate.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.