FASE 2, ZULLO (FDI): FEDELISSIMI A COMANDO DI EMILIANO RASSEGNATEVI AVETE PRESO UNO SCIVOLONE SENZA PRECEDENTI!

BARBIERI-PARRUCCHIERI-ESTETISTI APRIRANNO (FINALMENTE!) PERCHE’ LO DIRA’ IL GOVERNO NON L’ORDINANZA REGIONALE!

Il capogruppo di Fratelli d’Italia, Ignazio Zullo, replica ai capigruppo di maggioranza del Consiglio regionale

“Il 28 aprile scorso Fratelli d’Italia (con Giorgia Meloni e presente anche l’on. Raffaele Fitto) scese in piazza a Roma davanti a Palazzo Chigi per chiedere che l’Italia, i barbieri, i parrucchieri, gli estetisti e altre categorie riaprissero. Chiaramente in sicurezza. Perché noi siamo quelli che fin da primo giorno chiediamo al Governo Conte di darci le regole, poi, sta a chi produce rispettarle, per salvaguardare il diritto al lavoro.

“Lo stesso giorno, 28 aprile, a Bari, in Regione, Fratelli d’Italia invitava il prof Lopalco contrario alle riaperture  – tant’è che è di quel giorno a Rai3 ad Agorà la sua affermazione: ‘Quando il parrucchiere protesta per il fatto che è rimasto chiuso poi però vedo che non sa indossare la mascherina perché la mette sotto il naso…’  a farsi un giro fra i saloni delle suddette categorie per rassicurarlo che tutti i professionisti della bellezza pugliese erano in grado di osservare le norme di sicurezza e quindi di riaprire! Quindi ai fedelissimi a comando del presidente Emiliano (alcuni dei quali probabilmente non avranno neppure letto la nota che firmano) diciamo che il tentativo di raggirare la polemica su chi è favorevole e chi contrario alla riapertura non solo è falsa ma offende L’INTELLIGENZA di chi la fa!

“Fatta questa premessa la polemica con l’on. Fitto è chiaramente fuori luogo e fatta da chi sente franare il terreno sotto i piedi perché lo scivolone fatto è proprio grande, ma non ci mette la faccia! La fa mettere ai fedelissimi a comando che dicono cose assurde anche per le orecchie del loro ministro Boccia al quale si deve sicuramente la RETROMARCIA fatta dal presidente Emiliano ieri sera, 8 maggio, alle 18.21. Una sconfessione di fatto della sua Ordinanza delle 18.51 del giorno prima, 7 maggio.

“I barbieri, parrucchieri, estetisti pugliesi stiano tranquilli il 18 maggio riapriranno: ma perché finalmente lo stabilisce il Governo. Non Emiliano!”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

BRINDISI.Si è perso il cane Totò, l’ appello disperato della padrona .

Totò, un bellissimo cane, affettuoso, che si è perso presso la struttura commerciale

Brinpark a Brindisi. Totò, che è come un figlio per la propria padrona, una donna

anziana. L’ultimo avvistamento di Totò il 17 mattina, al Parco del Cesare Braico, per

chi avesse  notizie questo il numero di cellulare a cui rivolgersi 3491449713.