Asl di Brindisi, in arrivo nuovi macchinari UV/ozono per la sanificazione

L’Asl di Brindisi ha sempre riservato grande attenzione al tema della disinfezione degli ambienti sanitari. Nei prossimi giorni la Sanitaservice riceverà in dotazione nuovi macchinari a raggi ultravioletti/ozono che consentono una sanificazione sicura ed ecologica di automezzi, locali e apparecchiature.

Ad annunciarlo l’amministratore unico di Sanitaservice, Flavio Roseto, in risposta a un comunicato del dottor Cristian Luca Ghezzani, Funzione pubblica Cgil, Dirigenza medica e sanitaria, nel quale si mettono in evidenza i temi legati alla sanificazione.

“Il nostro programma di sanificazione – spiega Roseto – è accurato. Per ogni zona vengono eseguiti tre interventi. Nel primo si procede con una micronebulizzazione di un prodotto decontaminante, nel secondo si nebulizza un prodotto a base di cloro per disinfettare pareti, pavimenti, suppellettili e macchinari, e nel terzo si passa alla disinfezione e pulizia manuale, sempre con il cloro. Dopo circa 45 minuti è possibile riutilizzare gli ambienti. Gli operatori – prosegue Roseto – seguono un corso di formazione e utilizzano i dispositivi di protezione: maschera semifacciale bifiltro, indumenti di sicurezza e guanti in lattice monouso, sovrascarpe. Tutti gli interventi sono tracciati e al termine delle operazioni viene rilasciato un certificato di esecuzione. La nostra squadra è composta da 18 operatori. Sei operatori, per esempio, sono impegnati h24 nelle operazioni di sanificazione delle aree esterne e comuni di ogni struttura della Asl, mentre cinque operatori si occupano, sempre h24, della disinfezione di percorsi Covid, stanze e ascensori del Perrino”.

Un altro dei temi sollevati nel comunicato è quello della nomina di un responsabile tecnico a tempo pieno. Attualmente le funzioni di responsabile tecnico sono assolte dall’amministratore unico di Sanitaservice che si avvale da un punto di vista operativo di una serie di collaboratori: un coordinatore tecnico (part-time 50 per cento) e cinque referenti del servizio di sanificazione, che si occupano rispettivamente, di ospedale Perrino, area Mesagne-San Pietro Vernotico, territorio di Brindisi, Francavilla Fontana-Ceglie Messapica e zona di Ostuni, Fasano e Cisternino.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.