Cobas Brindisi:risultato incontro con sindaco San Donaci

Il Sindacato Cobas insieme ai 5 lavoratori della cooperativa “Il cammino” hanno incontrato nella mattina di Giovedì 14 Maggio il Sindaco di Sandonaci , Angelo Marasco  ottenendo dei risultati positivi.

La riunione avevo lo scopo di riuscire a trovare un miglioramento delle ore di lavoro in quanto la nuova gara li aveva portati  da 150 ore lavorative a 110 mensili ,con un salario mensile tra le 500 e le 600 euro .

Inoltre il capitolato della gara prevede attività a dismisura che non si riesce a realizzare completamente.

Insomma la solita situazione di gara al ribasso dove ad essere penalizzati sono i lavoratori ed i servizi per il paese.

Il Sindaco Marasco nel suo intervento iniziale ha tenuto a sottolineare che quella gara era stata effettuata ed aggiudicata dalla precedente Amministrazione e che nelle more delle difficoltà finanziarie ha cercato sempre di procurare ai lavoratori qualche sollievo economico.

Respinge quindi qualsiasi accusa di indifferenza che gli è stata rivolta per questa situazione.

Il Cobas ha chiesto una maggiore forma di controllo sulle mancate attività svolte con penalizzazioni economiche per la cooperativa e contemporaneamente costruire un percorso condiviso per migliorare la situazione di questi lavoratori.

Il Cobas chiede quindi un sostegno ai lavoratori della durata di un anno , che è quanto basta per arrivare alla fine della gara prevista per maggio 2021.

Il Sindaco Marasco , coadiuvato dal responsabile tecnico dell’appalto e dalla segretaria generale, alle nostre richieste hanno risposto che stavano sviluppando un piano economico che permetterà un piccolo ma significativo miglioramento per le buste paga dei lavoratori.

La riunione è finita con l’impegno di rivedersi il prossimo giovedì, 21 maggio 2020, per mettere sul tavolo un piano concreto per la durata di un anno e pensare già da adesso a come aggiustare la prossima gara.

Questa nuova gara deve assicurare una maggiore dignità lavorativa a questi 5 lavoratori e servizi migliori per il paese così da renderlo migliore e più attraente.

 

Per il Cobas Roberto Aprile


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.