Mesagne: ordinanza contro l’abbandono dei dispositivi di sicurezza

Controlli e multe ai danni di proprietari e possessori di cani che non provvedono alla raccolta delle deiezioni dei propri animali

Chiunque abbandoni guanti e mascherine di protezione individuale sul suolo pubblico, lungo le strade o li disperda nelle campagne rischia una sanzione da 500 a 5.000 euro. L’ordinanza sindacale del sindaco di Mesagne, Toni Matarrelli, contro un fenomeno diffuso soprattutto in prossimità di supermercati e punti vendita, richiama il corretto smaltimento di dispositivi che deve avvenire – così come indicato dall’Istituto superiore della sanità – con le modalità previste per i rifiuti indifferenziati. L’avvolgimento preventivo degli stessi deve essere effettuato in uno o più sacchetti di plastica che devono risultare ben chiusi prima di essere riposti nel contenitore per il conferimento.

A garanzia del rispetto delle norme igienico-sanitarie e di decoro urbano si procederà con l’intensificazione dei controlli da parte degli agenti di Polizia locale anche in borghese – con l’applicazione delle relative sanzioni previste da apposito regolamento – rivolti ai proprietari o possessori di cani che non avranno provveduto alla raccolta delle deiezioni dei propri animali.

Ordinanza dispositivi di sicurezza


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.