ROMANO: GRAZIE A PRESIDENTE E ASSESSORE RUGGIERI PER IL SOSTEGNO STRAORDINARIO AI DISABILI GRAVI. A GIORNI TUTTI I PARTICOLARI PER RICEVERLO

Voglio esprimere un ringraziamento al Presidente Emiliano, così come all’assessore al Welfare Ruggieri, per la grande sensibilità dimostrata nel voler tenere in considerazione le nostre istanze in relazione alla necessità di assicurare un sostegno straordinario ai disabili gravi della Puglia.

Un risultato – quello conseguito – che è frut to anche del ruolo propositivo svolto dalle associazioni di settore a cui spetta il merito di aver saputo rappresentare dettagliatamente la gravità della situazione e l’impellenza di un intervento di sostegno.
Così come abbiamo avuto modo di chiarire nella diretta facebook svolta da me e dall’assessore Ruggieri, l’assegno parte da gennaio del 2020 e dura fino a luglio dell’anno in corso, per un importo di 800 euro mensili. Ovviamente sarà erogato nei confronti di chi, sulla base del bando del 2018, fino al 2019 ha ricevuto l’assegno di cura, ma sarà esteso anche a tutti coloro che, pur non ricevendolo, erano risultato idonei ed anche a chi, nel frattempo, ha visto aggravarsi le condizioni fisiche (sulla base di una certificazione dell’unità di valutazione multidisciplinare).
L’obiettivo è di erogare quanto prima gli importi previsti, rinviando ad una seconda fase i controlli più dettagliati. Tutto questo farà lievitare la platea degli aventi diritto a circa 7.000-7.500 persone.
Ma non è tutto. Il Governo nazionale sta stanziando altre risorse (90 milioni) e quindi sarà possibile stabilire ulteriori forme di sostegno sulla base degli importi che saranno destinati alla Puglia.

 

Pino Romano – Presidente Commissione Sanità della Regione Puglia


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.