FRANCAVILLA F.NA – LA CONFCOMMERCIO CHIEDE AL SINDACO LA SOSPENSIONE DELLA ZTL IN CORSO UMBERTO E IN VIA REGINA ELENA

Il delegato della Confcommercio di Francavilla Fontana Oronzo Incalza ha inviato al Sindaco una richiesta di sospensione della ZTL in corso Umberto e in via Regina Elena.

Incalza nella nota fa rilevare che la pandemia in atto sta arrecando danni gravissimi al comparto economico e produttivo. Da qui la richiesta di un forte aiuto da parte di tutti gli organi amministrativi affinché si possa continuare a credere in una futura ripresa economica, scongiurando il fallimento di migliaia di esercizi commerciali.

Si pone in risalto, inoltre, il costo che gli esercenti devono sopportare per l’attuazione dei protocolli di sicurezza sui luoghi di lavoro e la riduzione degli introiti che il distanziamento sociale provocherà a tutte le attività di somministrazione (nonostante la possibilità di utilizzare maggiori spazio per i dehors).

Per queste ragioni, il delegato della Confcommercio chiede al Sindaco ed alla Giunta la sospensione della ZTL su corso Umberto e in via Regina Elena, anche in considerazione del fatto che già prima della pandemia in atto le attività commerciali avevano fatto registrare un calo di fatturati.

“Siamo certi – conclude la nota – di una vostra presa di coscienza e sicuri di un vostro sforzo nel voler fare un passo indietro, a vantaggio dei commercianti di Francavilla Fontana”.  


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.