ROMA.Mercatone Uno, Macina (M5S): “Proroga di 6 mesi del programma di esercizio di impresa”

“La norma, contenuta nell’art. 51 del dl ‘Rilancio’, consentirà di garantire ai lavoratori le migliori condizioni”

“Nel dl ‘Rilancio’ abbiamo disposto la proroga di 6 mesi dei termini di esecuzione del programma di esercizio di impresa per Mercatone Uno, una misura che consentirà di garantire anche ai dipendenti pugliesi le migliori condizioni in questa fase di transizione delicata”. Così la deputata pugliese Anna Macina (M5S). “L’art. 51 del decreto – continua – prevede la ‘proroga dei termini di esecuzione delle procedure di amministrazione straordinaria’ aventi scadenza successiva al 23 febbraio 2020. Il piano di Mercatone Uno sarebbe scaduto il 23 maggio, quindi beneficia del differimento di 6 mesi disposto dal decreto, che permetterà ai lavoratori l’accesso alla Cigs per cessazione attività. Solamente ieri è stato siglato un accordo fondamentale per l’accesso alla cassa integrazione in deroga per causale Covid per 9 settimane. Continuiamo a seguire la vicenda, prestando la massima attenzione alle esigenze dei dipendenti” conclude la deputata.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.