Stabilizzazioni nella sanità. Laricchia (M5S) ai ministri Gualtieri e Speranza: “Obiettivo comune è reinserire articolo nel decreto Rilancio”

“La norma per la stabilizzazione dei precari della sanità era e resta una priorità per il M5S. Per questo mi rivolgo al ministro della Salute Roberto Speranza e al ministro all’Economia e Finanze Roberto Gualtieri perché l’obiettivo comune è reinserire l’articolo nel decreto Rilancio e ho chiesto ai parlamentari pugliesi di presentare un emendamento al testo in sede di discussione in aula.

Quello che mi interessa è dare a medici, infermieri e operatori della sanità il giusto riconoscimento. Una battaglia che portiamo avanti compatti a tutti i livelli, nonostante i giochetti politici di chi cerca di scaricare sugli altri le proprie responsabilità.” Così la consigliera  e candidata presidente del M5S alla Regione Puglia Antonella Laricchia in merito alla norma per chiarire l’estensione dei requisiti per le stabilizzazioni dei precari in sanità al 31/12/2020 non inserita nel Decreto Rilancio pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. 

“Temo che gli infermieri siano vittime di una guerra interna al centrosinistra – continua Laricchia –  poiché i due ministri sono di quel colore politico. Il PD deve conoscere bene la tecnica della vecchia politica che crea il problema per poi presentare la soluzione e attaccare un avversario scomodo: è così che questo Paese è stato governato per decenni prima del Governo del M5S. Questi giochi non mi appassionano, anzi mi disgustano, e non perderò un minuto di tempo a rispondere alle scomposte e aggressive illazioni dei giullari di Michele Emiliano contro di me. Per fortuna, oggi al Governo c’è anche il M5S e ho chiesto ai parlamentari di intervenire a correggere l’ennesimo giochetto di palazzo del PD, magari attivando i vice ministri Laura Castelli e Pierpaolo Sileri.”  


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.